Secondo i Bookmakers TARANTINO PORTERA’ A CASA LA STATUETTA per il miglior film. Anche IL SORPASSO CINEMA da il suo parere.

Once Upon A Time in Hollywood (2,00) davanti a tutti nelle previsioni di Planetwin365 come prossimo Miglior Filmagli Academy Award. Anche Brad Pitt (1,12) in pole come Miglior Attore Non Protagonista

Roma, 14 gennaio 2020 – All’indomani delle nomination agli Oscar 2020 i bookmakers analizzano una quasi preannunciata sfida a quattro per l’assegnazione dei prossimi Academy Award: Joker (11 nominations), Once Upon A Time in Hollywood(10), The Irishman (10) e 1917 (10).

Una sfida che si riflette dunque sulla lavagna tracciata dagli analisti di Planetwin365, quasi certi del trionfo di Tarantino per il titolo di Miglior Film (2,00), davanti appunto a 1917 (3,25), mentre qui Joker sembra assai lontano dalla statuetta (11,00), scavalcato dal film rivelazione Parasite (4,75) ma pur sempre prima di TheIrishman, fermo a quota 16,00. Una previsione che non ricalca però le proiezioni dei quotisti in merito alla Miglior Regia, dove è Sam Mendes (1,80) ad essere avanti a tutti per 1917, mentre la doppietta Miglior Film-Miglior Regia per Tarantino (6,50) sembra alquanto improbabile: dopo Mendes c’è BongJoon Ho, a quota 3,00 per la regia in Parasite. Difficile anche per Todd Phillips l’accoppiata Migliore Attore Protagonista-Migliore Regia, dal momento che le ipotesi di vittoria per lui raggiungono quota 21,00.

Come da copione, gli Oscar potrebbero ricalcare almeno tre dei Golden Globes assegnati pochi giorni fa: si parla di JoaquinPhoenix (1,06) come Miglior Attore Protagonista in JokerBradPitt (1,12) come Migliore Attore Non Protagonista in Once Upon A Time In Hollywood – tra lui e il secondo in lizza, Joe Pesci (8,50) c’è un abisso – e Rene eZellweger (1,11) come Migliore Attrice Protagonista in Judy.

Stando alle quote, Martin Scorsese non uscirà certo a mani vuote da questo novantaduesimo appuntamento con l’Academy: The Irishman è il favorito assoluto almeno per il Miglior Montaggio (1,32) e la Migliore Sceneggiatura Non Originale (1,60). Occhio anche a Parasite: tra gli auspici più che buoni per la corsa a qualche statuetta importante, ci sono sicuramente quelli per la vittoria come Miglior Film Straniero, con una quota di 1,02 che sbaraglia gli altri contendenti.

Da menzionare un’altra pellicola rivelazione degli ultimi mesi: Marriage Story, che vede AdamDriver (6,50) e Scarlett Johansson (7,50) come rispettabilissimi secondi favoriti alla statuetta per Migliore Attore e Attrice Protagonista, rispettivamente dietro Phoenix e Zellweger, mentre Laura Dern (1,11) è addirittura in testa alla lista di Planetwin365 per il titolo di Migliore Attrice Non Protagonista.

 

Qui sotto – in rosso – i favoriti secondo IL SORPASSO CINEMA

Se vincesse un film per vari aspetti così fuori dai canoni come quello di Tarantino sarebbe per noi, non tanto una consacrazione di uno dei più importanti registi degli ultimi 30 anni ma soprattutto una scelta diciamo bizzarra che potrebbe aprire (nuovamente dopo Pulp Fiction, Palma d’oro a Cannes) nuovi scenari cinematografici per il futuro. Cosa anche plausibile – a nostro parere è uno dei migliori script e film di Quentin – dato che il genio è sempre avanti rispetto ai comuni mortali ma a Tarantino basterebbe una terza statuetta per la sceneggiatura (dopo Pulp Fiction e Django Unchained) per dimostrarlo. In più qui si spera che il regista non voglia davvero chiudere la carriera così precocemente e un successo di queste proporzioni potrebbe forse incentivarlo. Così a memoria solo penne straordinarie come Woody Allen hanno vinto tre volte l’Oscar per la sceneggiatura originale, in un arco di tempo che però va dal 1978 al 2012…). Per questo, e non solo, tifiamo Parasite. Può sembrare strano ma la sceneggiatura di C’era un volta… a Hollywood è davvero eccezionale: spiazzante, piena di affetto per il cinema e i suoi personaggi e con un finale prima esilarante poi malinconico. Ma anche Parasite ha uno script straordianrio:  nella prima parte quasi un’entusiasmante commedia hollywoodiana leggera che dal colpo di scena del midpoint diventa sempre più cupa per finire allo stesso modo di Tarantino, sia splatter che malinconica.

Abbiamo così due vie, diverse dai bookmakers: la via di 1917 per la quale le statuette sarebbero almeno 5 ovvero film, regia, fotografia, sonoro e trucco oppure la via di Joker che secondo noi potrebbe portarsene a casa sempre 5: film, attore protagonista, sceneggiatura non originale, colonna sonora, costumi. Potremmo toppare clamoramente, e da una parte ce lo auguriamo. Voi che ne pensate? Leggetele e fateci sapere.

Joaquin Phoenix settimana scorsa ha ritirato il Golden Globe per Joker:

Miglior attore

Antonio Banderas (Dolor Y Gloria)
Leonardo DiCaprio (C’era una volta a… Hollywood)
Adam Driver (Storia di un Matrimonio)
Joaquin Phoenix (Joker)
Jonathan Pryce (I Due Papi)

Miglior attrice

Cinthia Erivo (Harriet)
Scarlett Johansson (Storia di un matrimonio)
Saoirse Ronan (Piccole Donne)
Charlize Theron (Bombshell)
Renée Zellweger (Judy)

Regia

Martin Scorsese (The Irishman)
Todd Phillips (Joker)
Sam Mendes (1917)
Quentin Tarantino (C’era una volta a… Hollywood)
Bong Joon-ho (Parasite)

Miglior film

Ford vs Ferrari
The Irishman
Jojo Rabbit
Joker
Little Women
Marriage Story
1917
C’era una volta a… Holywood
Parasite

Migliore attrice non protagonista

Cathy Bates (Richard Jewell)
Laura Dern (Marriage Story)
Scarlett Johansson (Jojo Rabbit)
Florence Pugh (Piccole Donne)
Margot Robbie (Bombshell)

Migliore attore non protagonista

Tom Hanks (Un amico straordinario)
Anthony Hopkins (I due papi)
Al Pacino (The Irishman)
Joe Pesci (The Irishman)
Brad Pitt (C’era una volta a… Hollywood)

Sceneggiatura originale

Cena con Delitto – Knives Out
Storia di un Matrimonio
1917
C’era una volta a… Hollywood
Parasite

Sceneggiatura adattata

The Irishman
Jojo Rabbit
Joker
Piccole Donne
I Due Papi

Montaggio

Ford vs Ferrari
The Irishman
Jojo Rabbit
Joker
Parasite

Fotografia

The Irishman
Joker
The Lighthouse
1917
C’era una volta a… Hollywood

Film Straniero

Corpus Christi (Polonia)
Honeyland (Nord Macedonia)
I Miserabili (Francia)
Dolor y Gloria (Spagna)
Parasite (Corea del Sud)

Costumi

The Irishman
Jojo Rabbit
Joker
Piccole Donne
C’era una volta a… Hollywood

Sonoro

Ad Astra
Ford vs Ferrari
Joker
1917
C’era una volta a… Hollywood

Colonna sonora

Joker
Piccole Donne
Storia di un Matrimonio
1917
Star Wars: L’Ascesa di Skywalker

Canzone originale

Toy Story 4
Rocketman
Breakthrough
Frozen 2
Harriet

Scenografie

The Irishman
Jojo Rabbit
1917
C’era una volta a… Hollywood
Parasite

Trucco

Bombshell
Joker
Judy
Maleficent: Signora del Male
1917

 

Attenzione spoiler: una delle scene finali del film di Quentin Tarantino candidato a 10 Oscar:

 

Segui Il Sorpasso sui social: FACEBOOK , INSTAGRAM , TWITTER, YOUTUBE